Manuali

Dalle microlingue disciplinari al CLIL

AUTORI

MARCHIO

ANNO

ISBN

PAGINE

PREZZO

G. Serragiotto

UTET Università

2014

9788860084316

176

19,00 16,15

Descrizione

Il volume descrive le caratteristiche principali delle microlingue disciplinari e della metodologia CLIL mettendone in evidenza i punti di contatto e le differenze sostanziali. Riguardo al CLIL, viene anche sottolineata la distinzione fra i diversi contesti di insegnamento (la lingua madre, la lingua seconda e la lingua straniera) e vengono presentate le varie figure di docenti implicati nei vari contesti di insegnamento, sottolineando le caratteristiche e le competenze che dovrebbero avere. Particolare attenzione è rivolta alla figura di quel docente di disciplina che, per legge, deve insegnare in lingua straniera e al rapporto costante con l’insegnante di lingua straniera per poter avere una progettazione, implementazione e valutazione efficaci nel contesto di lavoro CLIL.

Autori

Graziano Serragiotto

Graziano Serragiotto è ricercatore confermato presso l’Università «Ca’ Foscari» di Venezia. Si occupa da anni della formazione di docenti di lingue straniere e di italiano per stranieri. In modo particolare si occupa della metodologia CLIL, della valutazione degli apprendimenti linguistici e dell’insegnamento agli adulti, soprattutto con l’utilizzo di audiovisivi. Ha già curato per UTET Università due libri: Le lingue straniere nella scuola: nuovi percorsi, nuovi ambienti, nuovi docenti (2004) e con F. Caon, Tecno lo gie e didattica delle lingue. Teorie Risorse Sperimentazioni (2012).

Share This